Footvolley: al via stagione 2022, grande spettacolo e obbiettivo nascita Federazione (2)

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mag. – (Adnkronos) – "Dopo 20 anni di calcio non è semplice dedicarsi a un altro sport. Con Aldair stiamo cercando di promuovere questa disciplina. Ci sentiamo più solidi grazie al sostegno di Asi e Umbro”, ha aggiunto Max Tonetto, davanti alla folta platea di giornalisti presenti nella sala Giunta del Foro Italico, presenta la stagione di FootVolley. “Stiamo cercando – prosegue l’ex calciatore di Roma, Milan e Sampdoria – di portare i più grandi giocatori al Mondo qui a Roma e avremo l’opportunità di organizzare anche la fase finale dell’Europeo” (in programma tra il 9 e l’11 settembre ad Ostia, ndr).

Gli fa eco il presidente di Asi Sen. Claudio Barbaro: “Il FootVolley può arrivare a livelli importanti. L'Asi ha un approccio polisportivo e vuole accompagnare questa disciplina nella crescita, sia sul piano della visibilità, sia su quello del numero praticanti. L’obiettivo è di arrivare al riconoscimento da parte del Coni, affinché si possa costituire una vera e propria Federazione di FootVolley”. Asi con oltre 130 sedi territoriali, 13mila associazioni e un milione e trecentomila tesserati, è pronta a questa sfida. A fare da collante tra le due realtà ci pensa soprattutto Aldair Nascimento dos Santos: "Questo sport mi piace molto. Spero di dare una mano per la sua diffusione in Italia. Non riesco a compiere le acrobazie dei più giovani, ma sicuramente mi diverto ancora a stare con il pallone sulla sabbia. Questa disciplina nasce in Brasile e noi giochiamo tutti sulla spiaggia. Cresce anche così la tecnica di base che ci rende famosi nel Mondo”.

Gli elementi per un’estate all’insegna di questa disciplina così spettacolare e divertente sembrano non mancare. Lo assicurano, tra gli altri, i vertici di Umbro Italia, presenti in sala con la figura del Ceo, Pino Magno, e del Teamwear, Luigi Boccia: “Quando abbiamo scelto di legare il nostro marchio a questa disciplina – sottolinea il massimo dirigente – immaginavamo il grande potenziale di questo sport. A distanza di dodici mesi possiamo affermare di avere avuto un ottimo intuito”. Felice del connubio lo stesso Aldair: "Sono molto soddisfatto di collaborare con la Umbro – sottolinea il brasiliano -perché era lo sponsor del Brasile Campione del Mondo nel 1994". Massima soddisfazione esprime infine l’Ambasciatore Europeo, Frederic Salamone, mente principale dell’intera organizzazione: “Stiamo riuscendo a portare in Italia -sottolinea- i migliori atleti al mondo. Apriremo il programma con il campionato italiano e proseguiremo con un serie affascinante di appuntamenti internazionali che culmineranno della fase finale degli Europei. Aldair e Tonetto saranno protagonisti sul Centrale del Foro Italico, la location più bella e prestigiosa d’Europa. Ci aspettiamo una grande risposta da parte del pubblico”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli