Forestami arriva a scuola, già piantati a Milano 280.000 alberi

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 16 apr. (askanews) - Dopo avere già piantato nell'area metropolitana milanese 280.000 alberi il progetto di forestazione urbana Forestami, che punta a quota 3 milioni di piante per il 2030, si fa strada nelle scuole. Entra infatti nel vivo "Scuola Forestami", progetto speciale dedicato alla formazione e all'educazione in merito al vasto mondo degli alberi e ai molteplici benefici della forestazione urbana. Un palinsesto di attività a cura di Parco Nord Milano, promosso dal Comune di Milano e realizzato grazie al contributo di Axa Italia, società del gruppo assicurativo francese che sostiene l'iniziativa dal 2019 anche attraverso la donazione di 750 alberi.

Tra le attività in programma, oltre a corsi di formazione per i docenti della scuola secondaria sulla sostenibilità ambientale in ambito urbano (Gotham Project), c'è una "Caaccia al Tesoro Verde di Milano". Si tratta di un gioco, online per questa edizione, aperto a studenti e docenti delle scuole primarie e secondarie ma anche a gruppi di amici (in particolare per la fascia 10-15 anni). Si svolgerà dal 10 al 14 maggio e da oggi fino al 3 maggio sono aperte le iscrizioni sul sito www.cacciatesoromilano.it. I ragazzi saranno messi alla prova con enigmi da risolvere e indizi da scoprire sperimentando, questo è l'obiettivo, un modo nuovo di guardare al territorio, all'ambiente e alla sostenibilità.

Non appena le condizioni della pandemia lo permetteranno sarà poi possibile ospitare dei laboratori didattici, per ora online, nella struttura a forma di bolla d'aria, progettata dall'architetto Michele De Lucchi sopra uno degli specchi d'acqua del Parco Nord. Saranno organizzati come un percorso che, partendo dall'anatomia e dalla fisiologia vegetale con la fotosintesi clorofilliana e toccando il concetto di biodiversità, porterà i partecipanti a conoscere l'importanza dei parchi urbani e delle foreste. Da settembre 2021 sono inoltre previste "Uscite in Foresta", giornate nelle quali i giovani potranno assistere e prendere parte agli interventi di piantagione degli alberi in vari punti della città.

"Siamo orgogliosi di essere al fianco del Comune di Milano e di Parco Nord per realizzare un progetto nel quale Axa Italia ha creduto fin dal primo momento e di cui la pandemia ha mostrato ancora di più la necessità e l'urgenza, per il legame che esiste tra ambiente e salute - ha commentato Giorgia Freddi, direttore Corporate Responsibility & Public Affairs di Axa Italia -. Ognuno di noi ha il dovere di intervenire per tutelare il nostro futuro, in primo luogo le aziende che come Axa hanno la nobile missione di proteggere le persone. Per questo abbiamo scelto di focalizzarci in primo luogo sulle nuove generazioni e sull'educazione".