Foreste, Zannier: verso convenzione anti incendi con Sardegna -3-

Fdm

Trieste, 31 gen. (askanews) - Il Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Sardegna fronteggia soprattutto nella stagione estiva incendi di ampia portata, in gran parte - ha spiegato il direttore Casula - di origine colposa e dolosa. In Friuli Venezia Giulia, come ha riferito il Corpo forestale regionale, i roghi sono invece dovuti nell'80 per cento dei casi a cause naturali, spesso a fulmini che trovano in una vegetazione sempre meno idratata veicoli di propagazione. Le difficoltà di intervento sono dovute talvolta al terreno scosceso e alla penetrazione della boscaglia verso le abitazioni, come avviene nell'area carsica. Secondo Zannier, "la sottoscrizione di una convenzione con la Regione Sardegna imperniata sulla lotta agli incendi può rappresentare il prodromo di una collaborazione più ampia tra due Regioni autonome, che presentano molti aspetti comuni, legati a un patrimonio naturalistico di grande attrattività turistica e ad aree montane su cui c'è una forte volontà di rilancio e ripopolamento". L'assessore regionale alla difesa dell'ambiente della Regione Sardegna Gianni Lampis ha condiviso con Zannier le future azioni ed entrambi hanno espresso la comune volontà di collaborare.