Forex, dollaro a massimi un mese, mercato guarda a posizione Biden su cambio

·1 minuto per la lettura
Una mazzetta di banconote da cinque dollari statunitensi

NEW YORK (Reuters) - Terza seduta consecutiva di recupero per il biglietto verde, il cui indice sulle principali controparti ponderate in base al peso commerciale si spinge al record da un mese, spinto da un flusso di acquisti legati al clima 'risk off' che domina il mercato.

Penalizzate il particolare le valute a rendimento più elevato come il dollaro australiano. Vendite anche sulla sterlina.

La piazza Usa è oggi ferma per festività, mentre mercoledì è il giorno in cui Joe Biden assume ufficialmente la carica di nuovo presidente degli Stati Uniti. La nuova amministrazione democratica dovrà naturalmente comunicare in qualche modo qual è la posizione della Casa Bianca per quanto concerne il tasso di cambio del dollaro.

Secondo il 'Wall Street Journal', se Donald Trump ha per anni pubblicamente criticato la forza della valuta, Janet Yellen -- ex numero uno della Fed che Biden ha incaricato come nuovo responsabile al Tesoro -- dovrebbe chiarire che gli Stati Uniti non puntano a un deprezzamento del biglietto verde.

(In redazione a Milano Alessia Pé, Gianluca Semeraro)