Forex, dollaro a minimi sei settimane su nuove speranze stimolo Usa

·1 minuto per la lettura
Banconote di dollaro Usa
Banconote di dollaro Usa

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro peggiora negli scambi statunitensi, portandosi ai minimi da 6 settimane, dopo che le dichiarazioni della Casa Bianca hanno aperto nuovi spiragli nella trattativa per il varo di un nuovo pacchetto di stimolo Usa, stimolando l'appetito al rischio degli investitori.

I Dem chiedono misure per 2.200 miliardi di dollari sulle quali Trump ha mostrato delle aperture nonostante la contrarietà del suo partito.

Alle 16,30 italiane il biglietto verde cede circa lo 0,5% contro un basket delle principali valute, estendendo il calo visto nella mattinata europea.

In un contesto risk-on, salgono ancora dollaro australiano e neozelandese, mentre la corona norvegese è ai massimi da una settimana . Il dollaro canadese tocca invece il picco da un mese e mezzo.

L'euro si mantiene saldo contro dollaro, al massimo da un mese con un rialzo dello 0,4%.

Balzo della sterlina dopo che il capo dei negoziatori Ue su Brexit ha detto che un accordo con Londra è "a portata di mano".

(In redazione Valentina Consiglio, Cristina Carlevaro)