Forex, dollaro sale contro euro e franco svizzero, focus su stimolo Usa

·1 minuto per la lettura
Banconote di dollaro Usa in una banca a Westminster

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro si rafforza su euro e franco svizzero, con gli investitori che guardano al nuovo pacchetto di stimolo Usa e alle tensioni tra Pechino e Washington in vista degli importanti colloqui sul commercio il 15 agosto.

Il biglietto verde ha toccato il massimo da una settimana contro euro e franco svizzero. I depositi a vista della Banca centrale svizzera sono aumentati nella settimana al 7 agosto. Incrementi nei depositi possono indicare un intervento dell'istituto centrale sui mercati per indebolire il franco.

L'indice del dollaro, tuttavia, resta poco mosso. Ha recuperato il grosso delle perdite di luglio quando era sceso del 4%, dopo i dati tranquillizzanti di venerdì sul mercato del lavoro Usa.

Il segretario di Stato Usa Steven Mnuchin ha detto che un accordo sulle nuove misure a sostegno dell'economia potrebbe essere raggiunto già questa settimana se i democratici si dimostreranno "ragionevoli".

Il rafforzamento del dollaro alla fine della settimana scorsa è legato anche alle tensioni tra Pechino e Washington. Gli Usa hanno imposto sanzioni nei confronti di funzionari cinesi e di Hong Kong. Il ministero degli Esteri cinese ha risposto annunciando a sua volta sanzioni contro funzionari Usa a partire da oggi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.