Forex, dollaro si mantiene vicino a minimo 2 settimane in attesa verbali Fed

·1 minuto per la lettura
Illustrazione fotografica di banconote da 100 dollari

LONDRA (Reuters) - Il dollaro si mantiene in prossimità dei minimi da due settimane dopo una stabilizzazione dei tassi dei bond Usa, mentre gli investitori attendono i verbali dell'ultima riunione Fed, che potrebbero aiutare a capire quale sarà il futuro del biglietto verde.

"Abbiamo visto il dollaro supportato dal rialzo dei rendimenti dei bond per gran parte del primo trimestre... ora che il secondo trimestre è iniziato, i tassi stanno scendendo leggermente e questo ha messo un po' la sordina al dollaro negli ultimi due giorni", commenta Joe Tuckey, analista di Argentex.

L'indice del dollaro perde lo 0,11% contro un paniere di sei valute.

Per Valentin Marinov, analista di Credit Agricole, nel breve termine saranno i tassi dei Treasuries e l'appetito globale per il rischio a guidare il mercato valutario: se i primi resteranno entro i recenti range, l'appetito per il rischio potrebbe restare alto favorendo valute a più alto rendimento a scapito del dollaro.

13:45

CAMBIO RIC BID ASK CHIUSURA

EURO/DOLLARO 1,1893 1,1897 1,1875

DOLLARO/YEN 109,7800 109,8000 109,7400

EURO/YEN 130,5800 130,6200 130,3100

EURO/STERLINA 0,8605 0,8606 0,8590

ORO SPOT 1.735,47 1.735,98 1743,57

NOME INDICE RIC VALORE VAR. % CHIUSURA

INDICE DOLLARO 92,2290 -0,11 92,3350

((In Redazione Antonella Cinelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro; antonella.cinelli@thomsonreuters.com; +39 06 8030 7709))