Forex, rendimenti Treasuries in calo appesantiscono dollaro

·1 minuto per la lettura
Un uomo conta banconote da 100 dollari a Beirut, in Libano

LONDRA (Reuters) - Il dollaro scambia poco lontano dal minimo di due settimane e mezzo nei confronti della maggior parte delle divise, in scia al calo dei rendimenti dei Treasury Usa.

Sterlina al minimo di due mesi mentre prosegue il ritracciamento dal massimo di circa tre anni visto a febbraio con gli analisti che sottolineano i timori per i casi di trombosi associati al vaccino AstraZeneca, ampiamente utilizzato nella campagna di vaccinazione nel Regno Unito.

Sia la divisa Usa che i tassi dei Treasury si stanno prendendo una pausa dopo i massimi di diversi mesi visti a fine marzo.

L'indice sul dollaro scambia poco mosso a 92,262 nei primi scambi londinesi, dopo il calo dello a 0,9% della scorsa settimana. Giovedì è sceso sotto la soglia di 92 per la prima volta dal 23 marzo.

Nei confronti dell'euro, il dollaro si mantiene in area minimo da fine marzo a 1,1881.

9,10 BID ASK CHIUSURA

EURO/DOLLARO 1,1881 1,1885 1,1896

DOLLARO/YEN 109,54 109,56 109,65

EURO/YEN 130,15 130,19 130,47

EURO/STERLINA 0,8666 0,8670 0,8679

ORO SPOT 1.740,66 1.741,23 1.743.1'

NOME INDICE RIC VALORE VAR. % CHIUSURA

INDICE DOLLARO 92,262 0,11 92,163

(Sara Rossi, in redazione a Roma Stefano Bernabei) ((sara.rossi@thomsonreuters.com; +39 06 80307736))