Formazione, Donazzan(Veneto): rimettere al centro futuro giovani

Bnz

Venezia, 28 nov. (askanews) - "Job&Orienta è diventato negli anni il momento dei bilanci su quanto fatto ed il luogo dove si tracciano le linee verso le sfide che ci attendono: i grandi cambiamenti, l'Europa in cui siamo, ci impongono di guardare al futuro partendo proprio dal tema dell'educazione che rappresenta la priorità e la chiave di volta nel progettare la società di domani. Ai giovani dobbiamo fornire giusti strumenti, guidarli nella scelta di percorsi di crescita che li accompagnino a realizzare le proprie aspirazioni verso un lavoro che c'è". E' quanto ha affermato l'assessore regionale alla scuola e alla formazione Elena Donazzan, inaugurando a Verona la tre-giorni di Job&Orienta 2019.

"L'entusiasmo che si respira all'avvio di questa 29esima edizione è sempre lo stesso - ha osservato l'assessore - Job&Orienta è un appuntamento unico nel suo genere nel panorama nazionale che mette al centro il mondo migliore, quello dei giovani, delle loro aspirazioni, del loro futuro, quello delle nostre eccellenze nel panorama dell'istruzione e della formazione".