Formazione: Executive Mba di Sda Bocconi tra i migliori 50 al mondo ed è anche a Roma

·2 minuto per la lettura
Formazione: Executive Mba di Sda Bocconi tra i migliori 50 al mondo ed è anche a Roma
Formazione: Executive Mba di Sda Bocconi tra i migliori 50 al mondo ed è anche a Roma

Roma, 13 nov. (Labitalia) – Continua la scalata nelle classifiche internazionali dell’Executive Mba di Sda Bocconi, che entra nella Top 50 mondiale dell’Executive Mba Ranking 2020 del Financial Times, passando dal 65° posto del 2019 al 47° del 2020. Un balzo in avanti di quasi venti posizioni ottenuto anche grazie a un nuovo parametro di valutazione, la Overall Satisfaction, la rilevazione del giudizio dei partecipanti alle varie edizioni del programma. Un ambito in cui l’Emba di Sda Bocconi ha ottenuto il punteggio di 9,43 su 10, collocandosi al 25° posto su scala mondiale e al 1° in Italia. “I ranking del ‘Financial Times’ rappresentano il risultato di un costante e meticoloso lavoro di ridisegno dei curricula, inclusione e innovazione tecnologica messo in atto negli ultimi anni nei nostri programmi Emba, ma soprattutto sono determinati dalla soddisfazione che i nostri alumni Emba hanno espresso sul processo di trasformazione professionale e personale che l'Executive Mba rappresenta per loro”, commenta Enzo Baglieri, direttore dei programmi Emba di Sda Bocconi.

Un lavoro di 'messa a punto' costante dei programmi che sarà raccontato durante il webinar 'Nuovi manager per tempi nuovi' – in programma sabato 21 novembre, dalle 11.00 alle 13.00 – proprio da Enzo Baglieri, direttore Emba, Renata Trinca Colonel, coordinatore Emba, Paula Rotaru, Recruiting & Admissions Service di Sda Bocconi, e Annarita D’Urso, alumna Emba. Un appuntamento durante il quale sarà possibile dialogare a tu per tu con gli ospiti, fare domande e approfondire insieme a loro le dinamiche di trasformazione dei profili manageriali nello scenario post-Covid. L’incontro sarà anche un momento di approfondimento delle varie declinazioni dell’Emba con particolare attenzione alla formula weekend, un percorso sostenibile sempre più vicino alle esigenze dei partecipanti, o alla possibilità di frequentare dalla sede di Roma che, da qualche anno, permette a molti professionisti e manager del Centro-Sud Italia di poter seguire un corso d’eccellenza senza dover necessariamente spostarsi a Milano.

"Prima ancora dell'attuale emergenza sanitaria, lo scenario sociale, culturale ed economico era già sottoposto a sollecitazioni determinate dal deterioramento dei modelli di business tradizionali e dalla diffusione delle tecnologie digitali. La pandemia e le misure di controllo e prevenzione adottate a livello globale hanno accelerato questi fenomeni e ci consegnano un'economia post-Covid in cui alcuni cambiamenti saranno strutturalmente assorbiti a livello macroeconomico e nei meccanismi industriali e commerciali. Si tratta di un'occasione di innovazione e rivoluzione dei paradigmi dominanti, a patto che si posseggano le competenze e la sensibilità per governare il cambiamento", conclude Baglieri.