Formazione: a Sassuolo al via Its dedicato a ceramica industriale

·2 minuto per la lettura

A Sassuolo arriva l’Its dedicato alla ceramica industriale in Italia. Il corso è stato presentato presso la sede di Confindustria Ceramica, alla presenza dei presidenti di Confindustria Ceramica, Acimac e Federchimica Ceramicolor, Giovanni Savorani, Paolo Mongardi e Pierluigi Ghirelli, dell’assessore allo Sviluppo Economico, Green Economy, Lavoro e Formazione della Regione Emilia-Romagna, Vincenzo Colla, del presidente di Its Maker Ormes Corradini e della dirigente scolastica dell’Istituto Volta di Sassuolo Sabrina Paganelli.

Gli ingenti investimenti in ricerca ed innovazione tecnologica, i percorsi dedicati alla sostenibilità ambientale del processo e dei prodotti ceramici, la necessità di formare con continuità giovani tecnici da inserire all’interno delle aziende della filiera ceramica – figure che per le quali c’è forte richiesta – sono stati alcuni dei punti illustrati nel corso della presentazione. I corsi realizzati dagli istituti tecnici superiori (ITS) sono percorsi di formazione biennale post diploma non universitaria, che rispondono ai fabbisogni di innovazione e specializzazione delle imprese, progettati e realizzati dalle Fondazioni ITS. In Emilia Romagna si è passati dai 27 percorsi degli anni formativi 2020/2022 ai 34 percorsi per gli anni 2021/2023, a cui potranno partecipare 800 persone. Tra questi l’unico corso in Italia dedicato alla ceramica industriale è quello presentato questa mattina a Sassuolo.

Il percorso di Tecnico per la gestione di processi e impianti ceramici, manutenzione ed assemblaggio, prova ed installazione formerà una figura destinata al controllo e all’ottimizzazione del processo produttivo di ceramiche su impianti automatizzati, avvalendosi dei sistemi digitali di produzione e di controllo. Il corso si realizza in due anni a tempo pieno, con 1000 ore ciascuno tra attività formative in aula; laboratorio didattico, anche presso imprese socie/partner; project work/progetto di ricerca; stage in azienda.

La gran parte del monte ore di docenza è affidato ad imprese socie o partner, che mettono a disposizione esperti e/o il setting aziendale con relative dotazioni tecnologiche e documentazione tecnica. Il resto del percorso, circa il 40%, si svolge in azienda attraverso lo stage, stabilendo in questo modo un forte legame con il mondo produttivo. Sono inoltre previste, nel corso dei due anni, visite guidate presso aziende leader sia in regione che fuori regione e visite a fiere anche all'estero. Il corso sarà presentato agli studenti ed alle famiglie all’Open Day di sabato 18 settembre, alle ore 10.30 presso l’Aula Magna dell’istituto A. Volta, piazza Falcone e Borsellino 5 a Sassuolo, dove verrà esposto il piano di studi e delle attività formative. Il termine delle iscrizioni è il 13 ottobre 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli