Fornero: 2013 anno difficile, aumenta disoccupazione

Roma, 18 dic. (Labitalia) - "Il 2013 sarà un anno ancora particolarmente difficile, che registrerà una caduta pronunciata, una recessione vera. Anche l'Ocse non prevede una ripresa e sul fronte del lavoro non sarà facile, ci sarà un aumento della disoccupazione e della cig perché anche se lo scenario macro economico dovesse migliorare, sarà comunque tale da non poter assorbire la disoccupazione". Così il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, presentando il rapporto sulla coesione sociale, tratteggia le difficoltà del prossimo anno. Difficoltà a cui però il Paese sarà in grado di resistere anche per le risorse con cui il ddl stabilità ha rifinanziato la cassa integrazione. "Abbiamo trovato una soluzione sugli ammortizzatori sociali che ci permette di guardare al futuro con relativa tranquillità", spiega, sottolineando come, per questo, nessun fondo con cui abbiamo finanziato la cassa integrazione è stato intaccato in maniera che non possa svolgere il proprio compito".

Fornero annuncia quindi che sarà Fiorello il nuovo testimonial della pubblicità progresso, promossa dal governo, per diffondere il nuovo apprendistato. Una scelta caduta sul popolare showman, racconta ancora Fornero, proprio per la sua capacità di comunicazione di un nuovo strumento di ingresso nel mercato del lavoro sul quale il ministro scommette moltissimo.

"Considero l'apprendistato la via maestra per l'ingresso dei giovani, per diminuire la distanza tra scuola e lavoro e per rendere più produttivo il lavoro stesso", aggiunge sottolineando come per lo spot pubblicitario che andrà in onda a breve Fiorello non ha percepito nessun emolumento. "E' un esempio di coesione sociale anche questo", conclude.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno