Istanbul: "6 morti e 81 feriti". Arrestato l'attentatore

Il responsabile dell'attentato nel centro di Istanbul che ha causato la morte di 6 persone e il ferimento di 81 è stato arrestato. Si tratta di una donna di nazionalità siriana, fanno sapere la polizia e il governo turchi. Secondo le stesse fonti, la donna si chiama Ahlam Albashir e ha confessato di essere entrata illegalmente in Turchia dalla regione di Afrin, nel nord della Siria, e di essere stata addestrata dal partito curdo armato Pkk e dalle milizie curde siriane dello Ypg.

Forte esplosione nel centro di Istanbul:
Forte esplosione nel centro di Istanbul: "Diversi morti e molti feriti". REUTERS/Kemal Aslan

Ankara aveva indicato già questa notte il Pkk come responsabile dell'attacco. In relazione all'attentato sono state arrestate 46 persone .

Intanto il ministro dell'Interno turco, Soumeylan Soylu, comunica di aver respinto le condoglianze Usa per le vittime, a causa del fatto che Washington "sostienga i terroristi".

VIDEO - Attentato tra la folla a Istanbul, arrestata una donna

"Gli attacchi terroristi contro i nostri civili sono conseguenze dirette o indirette del sostegno di alcuni Paesi per organizzazioni terroristiche", ha affermato Fahrettin Altun, direttore delle comunicazioni del presidente turco Recep Tayyip Erdogan. "Se questi Paesi vogliono l'amicizia della Turchia, devono immediatamente fermare il loro sostegno diretto e indiretto al terrorismo", ha aggiunto il direttore delle comunicazioni.

I sei che hanno perso la vita sono tutti cittadini turchi. Secondo quanto riferito dal prefetto cittadino Ali Yerlikaya si tratta di una madre e sua figlia, un padre e sua figlia, una coppia sposata e un'altra persona. Su 81 feriti in tutto, 50 sono stati dimessi mentre 31 si trovano ancora in ospedale e due sono gravi, ha aggiunto Yerlikaya.

VIDEO - Esplosione Istanbul, ipotesi attentato: bomba in una borsa

Nei filmati condivisi sui social - alcuni ripresi da telecamere di sorveglianza - si vede l'istante dell'esplosione e subito dopo corpi insanguinati a terra.

LEGGI ANCHE: Torino, incendio in azienda specializzata nel riciclaggio di imballaggi: il bilancio

L'esplosione è avvenuta in una strada pedonale nel centro di Istanbul. La via interessata è Istiklal Caddesi, nel quartiere di Taksim, sulla sponda europea. Sul posto sono sopraggiunte ambulanze, camion dei pompieri e polizia.

Si tratta di una zona fra le più popolari di Istanbul, ricca di bar e ristoranti e popolata da molti stranieri. L'esplosione è avvenuta alle 16.20 di domenica ora locale, le 14.20 in Italia.

"Immagini terribili da Istanbul. L'Italia esprime vicinanza al Governo e al popolo turco e il proprio sentito cordoglio per le vittime innocenti. La nostra Unità di crisi sta monitorando la situazione e contattando i nostri connazionali", scrive su Twitter il ministro degli Esteri Antonio Tajani.