Forte(M5S): snellimento iter lavori Giochi 2026? Sarebbe follia

Asa

Milano, 7 ott. (askanews) - "La proposta dell'assessore Terzi è folle: lo snellimento delle procedure di appalto rende più facili le infiltrazioni mafiose. Non bisogna mai abbassare la guardia, tantomeno su un grande evento come le Olimpiadi invernali. Serve un intervento legislativo che accresca le misure di controllo, altro che deroghe e snellimenti". Lo ha scritto in una nota Monica Forte, consigliere regionale del M5s in Lombardia, a proposito della richiesta di diversi assessori della Regione Lombardia di un iter accorciato per la realizzazione delle infrastrutture legate ai Giochi olimpici invernali del 2026.

Le opere vanno fatte rispettando il codice degli appalti, visto e considerato che i tempi, di qui al 2026 ci sono. È inaccettabile che a sette anni dall'evento l'Assessore esca con una dichiarazione che fa credere di essere in emergenza. Per una volta, nella storia dei grandi eventi, abbiamo il tempo sufficiente per fare le cose con la giusta attenzione e per mettere in campo gli adeguati interventi contro i prevedibili tentativi di infiltrazione delle mafie. Anziché parlare di snellimento delle procedure dobbiamo preoccuparci della prevenzione. A meno che non si voglia perdere tempo per arrivare come al solito in procedura d'urgenza, aumentare i costi, andare in deroga e creare il terreno fertile per corruzione e penetrazione delle mafie" ha aggiunto Forte.