Forteto, Bottici(M5s): dovere morale fare chiarezza

Red/Lsa

Roma, 6 feb. (askanews) - Sui fatti accaduti nella comunità 'Il Forteto' "abbiamo il dovere morale, come rappresentanti dei cittadini nelle istituzioni, di fare chiarezza per evitare il ripetersi di queste atrocità in altre parti d'Italia. Lo dobbiamo alle vittime, ai loro familiari, a noi tutti". Lo afferma la senatrice toscana del M5s Laura Bottici, promotrice della Commissione bicamerale di inchiesta.

"Oggi finalmente si è insediata la prima Commissione parlamentare bicamerale di inchiesta sul Forteto, da me richiesta con disegno di legge presentato in Senato sin dal 2015. E' stata eletta presidente, Angela Bruna Piarulli, a cui faccio i migliori auguri di buon lavoro. La commissione di inchiesta sarà dotata di specifici poteri ispettivi - prosegue la senatrice pentastallata - per accertare i fatti e le ragioni per cui le pubbliche amministrazioni e le autorità giudiziarie interessate, comprese quelle investite di poteri di vigilanza, abbiano proseguito ad accreditare come interlocutore istituzionale la comunità 'Il Forteto', anche a seguito di provvedimenti giudiziari riguardanti abusi sessuali e maltrattamenti riferiti a condotte al suo interno".