Fortissimo terremoto in Turchia, vittime

webinfo@adnkronos.com

Sono almeno 14 le vittime del violento terremoto che ha colpito la parte centrorientale della Turchia. Il bilancio è stato aggiornato dalla protezione civile. Stando all'agenzia Anadolu, la magnitudo di 6,8 gradi della scala Richter riportata in un primo momento dall'agenzia della protezione civile locale Afad è stata successivamente corretta dal centro di controllo sismologico turco Kandilli che ha parlato di magnitudo 6,5. I feriti, secondo le ultime notizie riportate, sarebbero più di trecento. 

Secondo l'Us Geological Survey, il terremoto ha avuto una magnitudo di 6,7 della scala Richter e l'epicentro è stato localizzato a quattro chilometri est-nordest della località di Doganyol. Il terremoto è stato avvertito fino in Siria, Libano e Iran. 

La scossa principale, registrata alle 20.55 vicino a Sivrice nella provincia orientale di Elazig, è stata seguita da numerose scosse di assestamento, le più forti con magnitudo 5,4 e 5,1 della scala Richter e ha causato grossi danni strutturali a molti edifici.