Forum Risorse Umane 2022 al centro il tema del talento

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 nov. (Adnkronos/Labitalia) – Si è svolto oggi il Training & Recruiting Day, prima giornata del Forum Risorse Umane 2022 di Comunicazione Italiana. L’evento – di cui Adnkronos è Main Media Partner – si è tenuto presso la location Phyd in Milano, in modalità 'phygital', con speaker e ospiti in presenza e partecipanti in collegamento streaming su comunicazioneitaliana.tv Un’intera giornata di sessioni phygital talk, talk show, phygital speech e tavoli tematici, in cui speaker di aziende leader del panorama italiano e internazionale e realtà B2B dal mondo della consulenza e dei servizi si sono confrontate e hanno cercato di fare il punto su una delle questioni di maggiore rilevanza del People Management oggi: il problema del talento.

Un problema che è stato affrontato da diverse angolature. Quella del recruiting e della talent attraction, alle prese con il problema della 'talent scarcity' e della 'great resignation' e, pertanto, nella necessità di escogitare nuove modalità e nuove prassi dell’employer branding. Ma anche il punto di vista della formazione e dello sviluppo, che vede i professionisti del mondo Hr impegnati con le nuove modalità 'ibride' del lavoro, che richiedono a loro volta un cambiamento di mindset, metodi e strategie.

La giornata ha avuto inizio con il Phygital Talk di Apertura dal titolo ìTalent (R)Evolution: ripartire dalla ricerca dei talenti e dalla formazione delle competenze', promosso dal Main Partner Indeed. Hanno poi avuto luogo approfondimenti – alcuni frontali, altri in modalità talk show – su questioni cruciali del training e del recruiting: dalla talent attraction alla formazione da remoto, dalla gamification alle nuove frontiere del people development, dalla sostenibilità agli strumenti di engagement e retention. L’evento proseguirà domani, ancora in modalità 'phygital' e ancora in diretta su comunicazioneitaliana.tv, con il Welfare & Wellbeing Day: al centro del dibattito le nuove frontiere digitali del welfare e dei benefit, il benessere organizzativo, la sostenibilità, la diversity & inclusion.