Forza Italia, Vitali: "Possibile il mio passaggio a Lega"

·1 minuto per la lettura

Assicura di aver 'resistito' fino ad ora, per il rapporto di amicizia che lo lega al capogruppo azzurro a palazzo Madama, Annamaria Bernini. Ma le probabilità che possa dire addio definitivamente a Forza Italia restano molto alte. Il senatore Luigi Vitali, esponente storico del partito di Silvio Berlusconi, già sottosegretario alla Giustizia con il secondo e il terzo governo del Cav, conferma all'Adnkronos i rumor che lo danno in partenza da Forza Italia, destinazione la Lega di Matteo Salvini.

''Può esserci questa possibilità che io vada alla Lega -dice Vitali- perché provo molto disagio dentro Fi e poi formalmente non sono più nel partito da oltre due anni... Sono uscito da Forza Italia, perché non ho più condiviso una certa deriva dirigenziale, cosa che ho comunicato al presidente Berlusconi. Fino ad adesso -spiega- sono rimasto nel gruppo di Fi al Senato perché ho abusato dell'ospitalità di Annamaria Bernini di cui sono amico personale''.

Quando andrà alla Lega? ''Sto cercando una ragione per restare in Forza Italia e non fare passi diversi, ma non vedo muoversi nulla'', replica Vitali. Quando ha sentito l'ultima volta Berlusconi? ''Non lo sento da un po' di tempo'', confida l'ex sottosegretario alla Giustizia. Nessuno dei vertici del partito l'ha chiamata per capire sua insofferenza? ''Nessuno mi ha chiamato'', taglia corto Vitali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli