Forza Nuova, militante festeggia lanciando sassi contro carabiniere

Forza Nuova, militante festeggia lanciando sassi contro carabiniere

Doveva essere una serata di festeggiamenti quella che segnava il raggiungimento della maggiore età per Fabio Corradetti. Purtroppo, però, la festa di compleanno di quest’ultimo si è trasformata in una vera e propria aggressione ad un Carabiniere. Infatti, secondo quanto riporta Fanpage, il festeggiato, un militante del partito politico di estrema destra, Forza Nuova, è stato il protagonista del lancio di sassi e bottiglie nei confronti di un malcapitato agente di Polizia.

L’aggressione non ha visto protagonista solo Corradetti, ma anche una decina di suoi amici che erano presenti alla festa di compleanno, celebrata nei pressi del parco Domizia Lucilla a Valle Aurelia, a Roma. La bravata del gruppo sembra essere la naturale conseguenza dello stato di alterazione causata dai festeggiamenti.

L’intervento dei Carabinieri

Dopo l’aggressione, alcuni militari dell’Arma sono intervenuti per affrontare il gruppo. Mentre molti degli invitati si davano alla fuga, Corradetti ed alcuni suoi amici hanno affrontato i Carabinieri rispondendo con calci e pugni. Lesioni, trauma cranico e trauma al costato: queste le conseguenze riportate da uno dei militari intervenuti. L’uomo è stato comunque già dimesso dall’ospedale con una prognosi di sette giorni.

Il festeggiato è stato prontamente braccato dalle forze dell’ordine, mentre gli altri aggressori sono riusciti a scappare senza venire catturati. Il ragazzo, visibilmente ubriaco, è stato denunciato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Quest’ultimo è stato giudicato per direttissima e condannato ad un anno di reclusione con pena sospesa.