“Forza venite gente”, il Musical su San Francesco compie 40 anni

·2 minuto per la lettura
featured 1554023
featured 1554023

Roma, 21 dic. (askanews) – La storia di San Francesco di Bernardone, il poverello di Assisi, 40 anni dopo. Era il 9 ottobre 1981, quando al Teatro Unione di Viterbo, debuttò una Commedia Musicale che nel giro di pochi anni, sarebbe diventata un vero e proprio spettacolo-culto dell’intero panorama nazionale, per essere tradotta in otto lingue. “Forza venite gente”, il musical che ripercorre la vita di San Francesco, festeggia i 40 anni e torna nei più importanti teatri italiani. A Roma, il 26 e 27 dicembre, all’Auditorium Copnciliazione (Soni Produzioni Srl). In una nuova versione.

Come spiega Michele Paulicelli, autore delle musiche e ideatore dello spettacolo: “Le novità sono tante: 40 anni di storia sono da raccontare. Il musical i contenuti sono sempre quelli, francescani, stupendi. I giovani sono cambiati, tre quattro generazioni. Aggiornamenti molto belli, giovani gagliardi e stupendi”.

Il regista, Ariele Vincenti: “C’è stata una sorta di riscrittura scenica; tutti i dialoghi che prima erano monologhi al pubblico di Bernardone sono stati inseriti invece in un contesto teatrale, intorno a Bernardone. Le coreografia sono nuove. Sono state fatte modifiche al passo con i tempi”.

San Francesco è interpretato da Stefano Dilauro: “Siamo in una società che adesso è fondata sul consumismo, sulla vanità sulla competizione e San Francesco manda dei messaggi bellissimi che ci ha lasciato da 800 anni e che sono ancora molto attuali, quali la semplicità e stare nella leggerezza e planare sopra le cose”.

Giulia Gallone (La Cenciosa): “Ci hanno scritto tantissime persone. Nell’epoca dei social c’è un canale in più, tante persone ci scrivono un grazie per il momento di spensieratezza. E la cosa che commuove è vedere la gente con la mascherina ma gli occhi che brillano. + una cosa impressionante”.

Musiche di: Michele Paulicelli, Giampaolo Belardinelli, Giancarlo de Matteis Collaborazione alle musiche: Achille Oliva, Aldo Tamborrelli, Carlo Giancamilli Cast: Mauro Mandolini (Pietro di Bernardone); Stefano di Lauro (Frate Francesco); Giulia Gallone (La Cenciosa); Giulia Cecchini (Santa Chiara); Benedetta Iardella (La Povertà); Massimiliano Elia (Il Diavolo); Simone Cravero (Il Lupo) I solisti: Michele Balzano, Giovanni Boschini, Luca Capomaggi, Gioia Chiarini, Virginia Comazzetto, Christian Corsi, Andrea Gioia, Federica Milani, Greta Rodorigo, Martina Salvucci, Ciali Sposato, Veronica Zanin.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli