Forze Usa difenderebbero Taiwan in caso invasione cinese - Biden

Il presidente americano Joe Biden a Londra per i funerali della regina Elisabetta

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che le forze statunitensi difenderanno Taiwan in caso di invasione cinese. Si tratta della sua dichiarazione più esplicita sulla questione fatta finora.

In un'intervista trasmessa durante 60 Minutes di Cbs, posto di fronte alla domanda se le forze statunitensi avrebbero difeso l'isola autogovernata e rivendicata dalla Cina, Biden ha risposto: "Sì, se effettivamente ci fosse un attacco senza precedenti".

Quando gli è stato chiesto di chiarire se intendesse dire che, a differenza della situazione con l'Ucraina, le forze Usa - uomini e donne statunitensi - avrebbero difeso Taiwan in caso di invasione cinese, Biden ha risposto: "Sì".

L'intervista è solo il più recente tra gli interventi di Biden in cui il presidente sembra andare oltre la posizione Usa su Taiwan consolidata nel tempo, ma questa dichiarazione è ancora più esplicita rispetto alle precedenti sull'impegno di truppe statunitensi per difendere l'isola.

Gli Stati Uniti si sono a lungo attenuti a una politica di "ambiguità strategica", non chiarendo se avrebbero risposto militarmente a un attacco a Taiwan.

Alla richiesta di un commento, un portavoce della Casa Bianca ha detto che la politica degli Stati Uniti nei confronti di Taiwan non è cambiata.

"Il Presidente lo ha già detto in passato, anche a Tokyo all'inizio di quest'anno. Anche in quell'occasione ha chiarito che la nostra politica nei confronti di Taiwan non è cambiata. Questo rimane vero", ha detto il portavoce.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Claudia Cristoferi)