Costa Concordia, la fuga delle scialuppe