1 / 6

Renzo Piano Diogene Vitra

Diogene, la casa più piccola del mondo

Il nome della casa più piccola del mondo è ispirato al filosofo greco che decise di ritirarsi in povertà e vivere in una botte, Diogene. E anche se non è proprio una semplice botte, la "casa più piccola del mondo" progettata da Renzo Piano ha giusto lo spazio per una persona sola e le sue esigenze basilari. 6 metri quadrati che riescono a contenere cucina, camera da letto, bagno e doccia. È interamente costruita in legno, con un sistema di raccolta dell'acqua e un solo pannello solare. Ma non si tratta di un'abitazione di emergenza, bensì di un luogo di ritiro volontario.

Renzo Piano ha raccontato che l'idea di creare una casa davvero minimale è una sua fissazione fin da quando era studente. Un'idea che adesso ha potuto realizzare grazie alla collaborazione con Vitra, un'azienda di design che ha in Germania (per la precisione a Weil am Rhein) un campus in cui sono esposte opere d'architettura comtemporanea.

Guarda anche: La casa in bilico sulla roccia - La casa che sfida la forza di gravità - Case fuori dal comune