Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità
1 / 50
Ruby Rubacuori: "Non mi sono mai prostituita"
(KIKA) - MILANO - Karima El Mahroug, conosciuta anche come Ruby rubacuori, è uscita con il fidanzato Luca Risso dal tribunale di Milano, dove è stata ascoltata nell'ambito del processo contro Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, accusati di istigazione alla prostituzione. La giovane marocchina ha testimoniato di non essersi mai prostituita e di aver chiesto aiuto a Silvio Berlusconi per realizzare il sogno di aprire un centro estetico: "Lui era sempre stato generoso e gli ho chiesto un aiuto un prestito. Ho insisto io per incontrarlo al di fuori delle cene e delle serate". Confermati, invece, i travestimenti di Nicole Minetti, che secondo la testimonianza di Ruby, vestita da suora, si sarebbe a un certo punto tolta i vestiti per rimanere in biancheria intima. Marystelle Polanco, invece, si sarebbe vestita da Obama e da Ilda Boccassini

Marysthelle Polanco

6 giugno 2012

Coinvolta nel Rubygate, la Polanco aveva descritto le feste di Arcore: «Si mangiava e si Cantava. Poi si scendeva in discoteca dove facevamo lo spettacolo. E io per farlo ridere mi sono vestita da Boccassini e anche da Obama». Poi si è soffermata sul suo abbigliamento: «Io ero vestita da burlesque, in mutande e reggiseno molto elaborati con delle piume. Ma non ho mai visto nessuna ragazza nuda».