1 / 50

Migranti, Berlusconi e Weber: scongiurare barriere in Europa

Roma, (askanews) - L'Europa deve fare la sua parte per affrontare la crisi dei migranti, c'è preoccupazione per la riapertura della rotta mediterranea dopo la chiusura di quella balcanica e va scongiurata ogni ipotesi di costruzione di barriere al Brennero. Sono i punti principali affrontati e condivisi dal presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi e dal presidente del gruppo popolare al Parlamento europeo, Manfred Weber, nel loro incontro a Roma a palazzo Grazioli. "Io e Weber ci siamo incontrati altre volte. Abbiamo esaminato molti problemi e particolarmente quelli attualissimi dell'immigrazione, delle frontiere e dell'importanza che non venga scalfito il sistema di Schengen". "Abbiamo trovato una concordia di visione su ogni problema e da parte del presidente Weber ci è stato assicurato che la nostra presenza all'interno del Ppe è considerata di grande validità". Anche per Weber l'Europa deve essere unita sull'immigrazione: "E' una delle sfide più importanti che abbiamo sul tavolo dei lavori europei- ha detto - il messaggio è che l'Europa deve essere solidale nei confronti dell'Italia, questo è il messaggio più importante: noi non dobbiamo lasciare nessuno Stato da solo ad affrontare questa sfida. La solidarietà è un elemento e tenere aperte le frontiere dell'Europa è il secondo, va mantenuta la libertà nell'interesse dei cittadini europei, libertà all'interno degli Stati e questo vuol dire frontiere aperte. Questo è il nostro obiettivo e Ppe e Forza Italia lavoreranno insieme in questa direzione".

Naufragio Costa Concordia

16 gennaio 2012

Il naufragio della nave di Costa Crociere Costa Concordia al alrgo dell'Isola del Giglio

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità