1 / 50

Venezia: in laguna torna la protesta contro le grandi navi

Domenica di proteste a Venezia contro il passaggio delle grandi navi nella laguna. Lungo la riva delle Zattere si sono ritrovate circa 2000 persone, cittadini, membri di comitati e anche rappresentanti del movimento No Tav. Una protesta a piedi e anche su piccole imbarcazioni per deridere sei grandi navi da crociera. Ogni anno nel canale della Giudecca transitano circa 600 grandi navi e chi non le vuole teme che possano accadere disastri come quello della Costa Concordia e che i giganti del mare possano danneggiare con gli spostamenti di grandi masse d’acqua le fondamenta degli edifici veneziani. Quest’estate l’Unesco ha fatto sapere che se entro il 2017 non sarà vietato il passaggio delle grandi navi nella laguna, Venezia sarà inserita nella lista dei siti a rischio. Contestato passaggio prima nave oltre 3 ore di ritardo #25S #Venezia #nograndinavihttps://t.co/kjIIFyfelB pic.twitter.com/4HaktLaV3U— NoGrandiNavi Venezia (@NoGrandiNaviVe) 25 septembre 2016

Naufragio Costa Concordia

Il naufragio della nave di Costa Crociere Costa Concordia al alrgo dell'Isola del Giglio

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità