Camera dei deputati: le folli spese del 2013

Si aggira e supera i 109 milioni di euro, la spesa per il primo semestre 2013 della Camera dei deputati tra consulenze, servizi, collaborazioni. I deputati devono mangiare, fare aggiornamento, insediarsi negli uffici, usufruire dei cerimoniali e altre amenità. Il rendiconto, secondo quanto riporta l'Espresso, è superiore di 90 milioni rispetto al semestre precedente. Spese folli, che l'insediamento della nuova legislatura ha fatto salire alle stelle e che include le assicurazioni per i nuovi deputati. Eccole nelle singole voci.