Un grattacielo sotto terra

1 gennaio 1970

A Città del Messico c'è un'enorme richiesta di nuovi spazi sia abitativi che commerciali ma il piano regoltore vieta la costruzione di nuovi edifici e l'abbattimento di quelli storici, limitanda ulteriormente la libertà degli architetti a causa di un limite di altezza per gli edifici. L'unica soluzione che resta è di scavare e così è stato presentato un progetto per un grattacielo di 300 metri sotterraneo: l'edificio sarà una grandissima piramide infilata a testa in giù nella città.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità