I Foyerback raccontano la loro nuova canzone, “Mi prendi per la gola"

·2 minuto per la lettura
Foyerback nuovo singolo
Foyerback nuovo singolo

La simpatia, che non guasta mai, è un loro punto di forza, ma il successo dei Foyerback è dato soprattutto dalla sintonia che li unisce e dall’intraprendenza che li accomuna. La passione è il motore della loro professione e lo dimostrano sfornando canzoni che ti entrano subito nelle orecchie. Progetti mai banali, ma originali e accurati. Nulla è lasciato al caso, al contrario tutto è progettato con minuzia. Emozioni, esperienze e sorrisi si miscelano con armonia nei loro brani. Nell’intervista presentano il nuovo singolo, “Mi prendi per la gola”, che è un incoraggiamento a essere liberi di essere, senza annullarsi. Una libertà che va guadagnata, cercata: ci si deve accettare senza voler piacere a tutti i costi. L’invito è quello di rispettare sé stessi e gli altri, per godere di una vita migliore. Il nuovo singolo dei Foyerback un disco in uscita prima della fine dell’anno e che saprà confermare l’attitudine della band toscana a farci ballare con quel “guizzo” che li rende riconoscibili e che ci prende per la gola.

I Foyerback presentano il loro nuovo singolo, “Mi prendi per la gola”

Guido De Ambrosis voce, Lorenzo Pedrazzi chitarra elettrica, Stefano Luisi batteria e percussioni e Michael Micheletti basso, sono i Foyerback, una band indipendente che propone musica contemporanea, con il fascino di una bottega artigiana, dove nascono le idee e prendono forma le cose.

È proprio Guido a raccontare qualcosa in più sulla band e a proposito di “Mi prendi per la gola” ha spiegato: “All’apparenza sembra musica spensierata. Cerchiamo leggerezza, i nostri arrangiamenti non sono troppo impegnativi, ma all’interno di ogni canzone ci sono temi importanti. Chi arriva a fine canzone ha il sorriso in volto e il cuore leggero, nonostante la rilevanza dei messaggi proposti. Nel nostro nuovo singolo ribadiamo l’importanza di essere sinceri, con sé stessi e con gli altri, per cercare di avvicinare a sé chi davvero è simile a noi. È questa l’unica strada percorribile per raggiungere la felicità.

“Mi prendi per la gola” è una canzone radiofonica e divertente, suonata con strumenti “veri” che lasciano spazio alle parole. Musica e scrittura si fondono con cura e il messaggio importante che ne fa da filo conduttore viene trattato con toni leggeri e accattivanti.

La cosa è nata un po’ per gioco: mi girava in testa la melodia del ritornello, il primo guizzo, una chiave di volta di quella che sarebbe diventata canzone. Sono partito da quello e ci ho canticchiato “mi prendi per la gola”, cercando di immaginare chi o cosa potesse farmi quest’effetto: le persone che mi attirano, mi catturano, sono quelle che sembrano prendermi per la gola. Quando mi succede scatta qualcosa e comincio a fantasticare”, ha dichiarato De Ambrosis. Poi ha precisato “Naturalmente potrebbe essere una delusione, ma a volte l’aspettativa viene addirittura superata e sorprende. Questo è un idillio”.

Foyerback nuovo singolo
Foyerback nuovo singolo

Ma cosa più “prende per la gola” i Foyerback? “Sono le persone, commenta Giudo senza alcun dubbio. Quindi ha aggiunto: “Tutto gira in funzione dell’umanità. C’è qualcosa dell’altro che ci incuriosisce e così iniziamo un’indagine profonda, che porta a una frequentazione (amorosa o di amicizia) e a una conoscenza vicendevole. A volte le aspettative vengono deluse, altre addirittura superate. Spesso si tende solo a piacere agli altri e accontentare gli altri, perdendo di vista sé stessi. Mettersi in gioco così come siamo è la cosa più importante. Spesso va male, ma nel mondo c’è chi è destinato a fare parte della nostra vita e prima o poi arriverà. Per crescere, bisogna trovare sé stessi: può capitare di imboccare la strada sbagliata o di frequentare persone che non fanno per noi, ma tornare indietro è sempre possibile”.

Il videoclip di “Mi prendi per la gola”

Nel video una giovane donna, Chiara Carmignani, cerca quasi disperatamente qualcosa che la renda speciale, con cambi d’abito che sembrano nascondere la vera bellezza, cancellandone l’unicità. La metafora è importante e attuale: quante volte ci dimentichiamo chi siamo davvero per cercare di piacere e compiacere? Chiara quando sceglierà di essere sé stessa senza trucchi e inganni, indosserà una camicia rossa come il resto della band, sottolineando così l’importanza di “riconoscersi”, mostrandosi.

“Avete presente quella sensazione piacevole che si irradia nella nostra testa nel momento in cui conosciamo qualcuno che stimola il nostro interesse? Tutto prende una piega più leggera. La vita ci sorride e ci sembra di camminare a un metro da terra. Però, perché questo possa succedere, diventa indispensabile la sincerità, più che con gli altri, con sé stessi. Non è necessario cercare di apparire stravaganti, provocanti o irriverenti, solo per ottenere un briciolo di attenzione. È solo rimanendo fedeli a sé stessi che si ha la speranza di trovare chi è più simile a noi”, dichiara la band.

Per loro, inoltre, “la semplicità, senza trucchi e senza inganni, è una cosa ormai superata da tempo e un’arma di seduzione troppo sottovalutata, ma ci sentiamo di dire, anche se potremmo risultare un po’ anacronistici, che è ancora la cosa che più di tutte ci prende per la gola”.

I prossimi progetti

Guido ha parlato della band, raccontando: Il nostro progetto nasce nel lontano 2008, ma come in ogni band ci sono stati molteplici avvicendamenti. Il gruppo da diversi anni è stabile e abbiamo trovato l’alchimia giusta, nonostante il retaggio culturale diverso e le diverse connotazioni musicali che ci caratterizzano. Generalmente, io butto l’idea, una canzone talvolta arrangiata in maniera elementare, e gli altri hanno una marcia in più, perché smembrano il pezzo e lo ricompongono con più forza, racchiudendo al suo interno le idee di ciascuno. La diversità è preziosa e arricchisce ogni nostro progetto. Dividersi i meriti è meraviglioso: ciascuno ha bisogno degli altri. È bello fare squadra e raggiungere insieme un obiettivo: la gratificazione è estrema”.

Foyerback nuovo singolo
Foyerback nuovo singolo

I Foyerback sono entusiasti per l’uscita del nuovo singolo, accompagnato dal videoclip ufficiale. Non mancano però i progetti futuri.

“Nei prossimi mesi uscirà un nuovo singolo e verso l’autunno il nostro album, “Né arte né parte”. Per l’estate spero avremo concordato alcune date live. Al momento, abbiamo superato le fasi preliminari di alcuni concorsi e siamo in attesa di conoscere data e luogo delle semifinali”, hanno svelato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli