Fra le vittime dei gruppi jihadisti attivi ausiliari civili dell’esercito locale e semplici passanti

Attacchi terroristici in Burkina Faso
Attacchi terroristici in Burkina Faso

Sangue in Africa ed attacchi terroristici in Burkina Faso: ci sono almeno 14 morti, i media spiegano che fra le vittime dei gruppi jihadisti attivi ci sarebbero ausiliari civili dell’esercito locale e semplici passanti. In merito agli ausiliari le persone uccise sarebbero non meno di otto.

Attacchi terroristici in Burkina Faso

È questo il bilancio di 2 diversi attacchi da parte del terrorismo islamico di matrice salafita nel Nord del Paese. Lo hanno reso noto fonti locali di sicurezza che hanno spiegato ai media come individui armati abbiamo “attaccato il villaggio di Safi, nel comune di Boala”. In questo primo blitz sono stati uccisi 8 volontari per la difesa della patria.

Due distinti blitz terroristici

Altre 6 persone poi sono state uccise a seguito di un un altro attacco avvenuto nelle vicinanze di Markoye, nella provincia di Oudalan. Ma cosa sta accadendo in Burkina Faso? Si tratta di una giovane democrazia che dopo le elezioni di tre anni fa ha iniziato a fare i conti con gli attentati seriali messi in opera dall’organizzazione Aqim, la versione del Maghreb Islamico di Al Quaeda. Il “modello Mali” prevedeva offensive successive alla partenza delle truppe straniera, specie del II Rep francese della Legione. Sotto attacco in particolare il popolo burkinabè, islamico moderato o animista.