Fraccaro chiama Parmitano, rilanceremo aerospazio

Lsa

Roma, 2 ott. (askanews) - Il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, ha avuto oggi un colloquio telefonico con il neo comandante della Stazione spaziale internazionale Luca Parmitano. Lo rende noto un comunicato dell'ufficio stampa del sottosegretario.

È la prima call istituzionale di AstroLuca dopo aver assunto la guida dell'ISS. Fraccaro, che ha la delega alle politiche spaziali e aerospaziali, ha voluto congratularsi con l'astronauta per questa nomina. "È il giusto riconoscimento per la grandissima professionalità e le straordinarie competenze che ha dimostrato in questi anni riuscendo a raggiungere traguardi al di là di ogni aspettativa", ha esordito Fraccaro. Al colloquio era presente anche l'ammiraglio Carlo Massagli, Segretario del Comitato Interministeriale per le politiche relative allo spazio e all'aerospazio. "L'umiltà, la competenza e la serietà con la quale ha affrontato questo cimento sono, e saranno, d'insegnamento per tutti noi", ha detto l'ammiraglio Massagli.

"Sono grato per essere stato scelto come comandante - ha detto Parmitano - e sono grato al mio Paese perché se sono qui lo devo a tutti coloro che hanno partecipato alla mia educazione". Parmitano, ha aggiunto Fraccaro, "è un simbolo dell'eccellenza italiana in campo aerospaziale. Abbiamo l'obiettivo di rafforzare questa posizione investendo sempre di più nel settore. Il mio impegno sarà quello di dare alle politiche aerospaziali un posto di rilievo nell'agenda di Governo dei prossimi anni perché sono il volano per lo sviluppo, l'innovazione e la competitività del Paese".Roma, 2 ott. (askanews) - Il collegamento, avvenuto mentre AstroLuca era in orbita a circa 27mila km orari, è stato quindi l'occasione per fare il punto sul ruolo italiano nel settore. Parmitano ha ringraziato il sottosegretario esprimendo soddisfazione per la volontà di aumentare gli investimenti in aerospazio. "Apprezzo molto il sostegno e la vicinanza, l'Italia - ha detto Parmitano - ha un potenziale immenso nel settore aerospaziale ed è necessario valorizzare le nostre specificità ponendoci traguardi sempre più ambiziosi. Dobbiamo essere protagonisti anche delle prossime missioni sulla Luna e su Marte".

Durante il colloquio durato una ventina di minuti Fraccaro si è congratulato anche per la guida della passeggiata spaziale di novembre affidata a Luca Parmitano, ricordando che nello stesso periodo si terrà l'interministeriale sull'aerospazio a Siviglia. "Lei dallo spazio e io dalla Terra - ha detto Fraccaro - avremo il compito di far sventolare alto il tricolore".

Non sono mancati momenti più scherzosi, quando Fraccaro ha espresso a Parmitano il desiderio di partecipare ad una prossima missione. Parmitano ha sottolineato quanto sia indescrivibile la bellezza che si gode dallo spazio. "La prossima volta mi tenga libero un posto", ha scherzato il sottosegretario Fraccaro, che infine ha augurato buon lavoro ad AstroLuca invitandolo a Palazzo Chigi al suo rientro per collaborare al rilancio del settore. Invito che Parmitano ha accettato di buon grado.