Frana in Colombia, almeno 14 morti e 20 dispersi

Per la seconda volta in un mese la Colombia è duramente colpita da una frana di fango. Nella provincia di Manizales, nel centro del Paese, le forti piogge hanno causato uno smottamento che ha inghiottito strade e abitazioni. Il bilancio è di almeno 14 morti e 20 dispersi. Appena 3 settimane fa una gigantesca colata di fango aveva causato la morte di 320 persone a Mocoa.

“Al momento restano chiusi gli aeroporti di Manizales e di Pereira. Ma non appena saranno utilizzabili saremo là per accompagnare Manizales in questo momento di difficoltà” ha detto in conferenza stampa il Presidente Juan Manuel Santos.

La Croce Rossa Colombiana ha diffuso un bollettino in cui parla inoltre di 57 abitazioni che sono state sommerse dalla frana e di almeno 9 feriti.

La città di Manizales è al momento completamente isolata a causa della frana, del crollo di diverse strade e delle inondazioni secondo quanto affermato dal sindaco José Octavio Cardona.

Una vez más se demuestra el profesionalismo de #NuestrosHéroes al prestar su apoyo a la población de #Manizales #LaPazEsLaVictoria pic.twitter.com/mlGZnvReFt— Mindefensa Colombia (@mindefensa) 19 aprile 2017

Continúa labor de búsqueda y rescate de nuestros #HéroesMultimisión en emergencia #Manizales pic.twitter.com/quK2PxgDgs— Ejército de Colombia (@COL_EJERCITO) 19 aprile 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità