Francesca Antonini: tutto sulla moglie di Giorgio Tirabassi

francesca antonini

Francesca Antonini è la donna che da oltre trent’anni è al fianco di Giorgio Tirabassi. Un amore grande, che ha visto la nascita di due figli e che è stato in grado di superare una brutta crisi. Da sempre lontana dal mondo dello spettacolo e proiettata in quello artistico, cosa sappiamo di colei che ha rapito il cuore del “Commissario Ardenzi”?

Francesca Antonini: chi è?

Francesca Antonini è la moglie di Giorgio Tirabassi dal 2012, ma la loro è una relazione che va avanti da oltre trent’anni. Si sono conosciuti giovanissimi, quando lui era un attore alle prime armi e lei una ballerina. In una recente ospitata a Vieni da me, Giorgio ha raccontato: “Ho conosciuto mia moglie perché ballava con una compagnia di danza contemporanea e parallelamente lavorava anche in una galleria d’arte. Dopo poco tempo che ci siamo fidanzati, lei ha avuto un incidente e si è rotta un legamento, quindi ha dovuto saltare una tournée e poi, nel frattempo, è nato nostro figlio e poi ne abbiamo avuto un altro”. Con poche parole, Tirabassi ha raccontato un’unione trentennale, che ha visto la nascita di un primo figlio, una crisi molto forte, una passione ritrovata e la nascita di un secondo pargoletto. Francesca e il suo dolce maritino sono genitori di Filippo, che ha 25 anni e sogna di diventare attore, e di Nina che ha 23 anni e studia Arte, lettere e lingue all’Università di Tolosa. La Antonini e Tirabassi sono molto riservati e hanno sempre vissuto la loro relazione lontano dai riflettori. Della donna sappiamo davvero poco, se non che dopo l’infortunio avuto all’epoca del primo incontro con l’attore si è dedicata solo ed esclusivamente al mondo dell’arte. Dal 2014 gestisce la Galleria d’arte contemporanea “Francesca Antonini”, fondata nel 1964 con il nome “Il Segno”, situata a Roma in Via Capo le Case.

L’amore per Giorgio

Tra Francesca e Giorgio, come abbiamo già sottolineato, è stato un grande amore. La coppia, anche se si è sposata soltanto nel 2012, è insieme dal 1988. Sempre nel salottino di Caterina Balivo, Tirabassi ha raccontato: “Abbiamo fatto due figli, in trentuno anni insieme. Abbiamo avuto anche la crisi del settimo anno, quella da manuale, dove ci siamo separati per cinque o sei mesi. Separati con le crisi e con tutte le cose del caso. Tutto difficile, c’era già il primo figlio, poi alla fine ci siamo cercati perché avevamo vissuto un momento critico nella crescita di ognuno. Pensavo che stare con lei era la strada giusta, ho una intesa ancora adesso che è importante”. La Antonini e il suo dolce maritino sono stati fortunati perché entrambi si sono resi conto che stavano buttando all’aria un grande amore e sono tornati sui loro passi. A rendere forte la loro unione, è stata anche la scelta fatta dall’uomo, ovvero quella di non stare mai troppo lontano dalla sua famiglia. L’attore diventato famoso per il ruolo del “Commissario Ardenzi” in Distretto di Polizia, dove ha recitato con Claudia Pandolfi e Ricky Memphis, ha rivelato: “Ho fatto sempre scelte in funzione della mia famiglia. Sono stato anche fortunato perché ho avuto la possibilità di lavorare, quasi sempre, a Roma. Non mi è mai successo di stare quattro mesi a Sofia o a New York. Sette o otto mesi sì, ma a Cinecittà… quindi a casa”. Nella serata del 1 novembre 2019, Tirabassi ha avuto un malore, forse un infarto, durante una delle tante presentazioni del suo ultimo film. Stando a quanto hanno diffuso i maggiori quotidiani, l’uomo sarebbe fuori pericolo.