Francesca Chillemi su Che Dio ci aiuti: «Ho trascorso una giornata intera in un vero convento di clausura»

Francesca Chillemi è orami uno dei volti di punta di «Che Dio ci aiuti».

Dopo l'addio di Elena Sofia Ricci, a prendere sempre più visibilità nel concitato Convento degli Angeli è Azzurra, il personaggio interpretato dall'ex Miss Italia, che per entrare bene nella parte, ha recentemente trascorso del tempo con un gruppo di suore - parlando di cosa vuol dire ricevere la vocazione.

«Lavorando sulla parte psicologica e ho potuto trascorrere una giornata intera in un vero convento di clausura. Un’esperienza molto forte, ho capito cosa significhi una vocazione: c’erano delle suore, ormai anziane, che mi raccontavano la loro scelta di cui erano fermamente convinte. Per noi si tratterebbe di una vita di rinunce, per loro assolutamente no», racconta Francesca Chillemi a Il Correre della Sera.

La fiction Rai è alla settima stagione e il successo col pubblico non accenna a calare.

«Il motivo del successo di questa serie consiste nel fatto che molte persone vi si possono riconoscere: per esempio nella solitudine di chi, magari pur avendo una famiglia, non se ne sente parte affettivamente. Azzurra, che nasce in una famiglia-non famiglia, in convento trova un’energia che le consente di affrontare le avversità. È un ruolo che ho amato sin dal primo momento e da cui mi sento scelta».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli