A Francesca Dallapè i ladri hanno rubato anche le medaglie olimpiche

Momenti di paura per la tuffatrice Francesca Dallapè che ieri sera ha scoperto i ladri all'interno del suo appartamento di Villamontagna, periferia di Trento. I malviventi sono fuggiti con tutte le medaglie vinte da Francesca, dall'argento olimpico di Rio 2016 nel sincro con la compagna Tania Cagnotto a quelle mondiali ed europee.

"Sono stati attimi bruttissimi", racconta Francesca all'AGI, ancora molto scossa. Verso le ore 20,15 di ieri sono entrata a casa, avevo Ludovica in braccio e quando ho aperto la porta ho visto due persone, due figure nere. Mi sono messa a correre, sono scappata via, ho perso l'equilibrio e sono caduta. Per proteggere la bambina mi sono buttata sul lato destro e ho riportato contusioni a ginocchio e spalla. Ludovica fortunatamente non ha riportato nulla. Adesso è tutto in mano alla Polizia, so che qualche medaglia è stata ritrovata ma non so quali".

La tuffatrice, 33 anni portacolori dell'Esercito, era rincasata dopo la cena presso i genitori che vivono nello stesso stabile. La squadra mobile della Polizia di Stato di Trento, con il coordinamento della Procura della Repubblica, ha avviato un'indagine.