Francesca Michielin si mette a nudo con Feat (Stato di Natura)

Francesca Michielin si mette a nudo con Feat (Stato di Natura)

Milano, 12 mar. (askanews) – L’emergenza coronavirus ha stravolto anche i piani di Francesca Michielin che malgrado le difficoltà ha scelto di uscire con Feat (Stato di Natura), un progetto unico nel suo genere, composto da 11 tracce frutto delle collaborazioni della cantautrice con i nomi più importanti e interessanti del panorama musicale attuale. Una scelta non facile che Francesca spiega così.

“Il racconto di questo disco era già iniziato, a parte Cheyenne a novembre e attraverso i tre set diversi che sono stati fatti nonostante la situazione adottando per alcuni anche la dimensione dello streaming e delle porte chiuse a cui era legata la release a mezzanotte sulle piattaforme che rispecchiava le sonorità del set stesso, quindi avendo iniziato questo racconto non lo volevo interrompere, anche perché in questo momento storico particolare e inedito, la musica non deve fermarsi, perchè se si ferma la musica ci abbrutiamo tutti quindi ho preferito continuare.

Un disco dalle sonorità molto diverse, in grado di rappresentare le tante anime musicali dell’artista. Il fil rouge che lega tutti i brani sono i contrasti, e in particolare l’incontro-scontro tra due mondi che all’apparenza sono molto distanti: il mondo della città e quello della natura, tra i quali l’artista vive in costante equilibrio.

“Ho deciso di affrontare questo dualismo e di raccontarlo attraverso questo disco. Ha poi dei riscontri attuali perchè c’è questa riflessione sul rispetto della natura e torna il tema ecologico portato avanti col disco precedente. Sicuramente in questo momento delicato in cui siamo portati a essere isolati per il bene degli altri emergono i due doni che l’essere umano ha: il dono della parola e dell’umanità. La parola perché spesso in queste settimane abbiamo usato le parole a sproposito non pesandole e creando confusione, per questo ora dobbiamo sostenerci attraverso dei messaggi positivi, e l’umanità emerge perché siamo isolati e lo stiamo facendo per gli altri”.

Insieme all’album esce anche il singolo Stato di Natura feat. M neskin. Un brano potente che lancia un forte messaggio contro la violenza verbale e gratuita grazie a un emozionante duetto con Damiano.

“Lui da la prospettiva da uomo e mi piaceva questa doppia prospettiva, perché in questa battaglia anche femminista gli uomini hanno un ruolo fondamentale”.

Francesca sarà live per la prima volta, il 20 settembre 2020 sul palco del Carroponte, il tempio della musica urban alle porte di Milano.