Francesca Pascale a Raggi: “Ammetta i propri limiti e si dimetta”

pascale raggi

Francesca Pascale affonda Virginia Raggi con un durissimo commento sulla città di Roma e invita la sindaca alle dimissioni. Infatti, dopo aver lanciato la nuova associazione I colori della libertà, la donna ha parlato dei suoi impegni e delle sue battaglie. In particolare, in questo periodo è impegnata nel sostegno e nella difesa dei diritti degli Lgbt. All’inaugurazione dell’associazione, inoltre, inviterà molte personalità politiche: da Mara Carfagna a Paola Cancia. Ma Virginia Raggi? Per lei soltanto qualche appunto.

Francesca Pascale attacca Virginia Raggi

Da 15 anni a fianco di Slvio Berlusconi, Francesca Pascale ha raccontato in un’intervista recente i suoi obbiettivi futuri: tra le altre cose anche l’attacco a Virginia Raggi. La donna infatti ha rivelato che “è bastato fare un giro in città per accorgermi di quanto Roma si fuori controllo”. Secondo Pascale “itopi passeggiano in allegria per le strade, tra i rifiuti”. E come spiegare la situazione? La domanda che si pone Francesca è questa: “Che fine ha fatto l’adrenalina della sua (di Virginia Raggi ndr.) campagna elettorale? Si è forse accorta che dopo tre anni non è in grado di gestire Roma?”. Infine, l’affondo e l’invito alle dimissioni: “Se è una donna intelligente e coraggiosa, come credo sia, dovrebbe ammettere i propri limiti e farsi da parte il prima possibile“.

Il terzo settore

Francesca si è da poco inserita nel terzo settore grazie al lancio dell’associazione I colori della libertà: “La inaugurerò il 22 gennaio – ha rivelato -. Inviterò donne che da tempo conducono battaglie per i diritti e che sono simboli dell’impegno civile trasversale, da Mara Carfagna a Paolo Cancia. Donne coraggiose, in prima linea”.