Franceschini in Biennale: vicini alla lotta del popolo ucraino

·1 minuto per la lettura
featured 1599694
featured 1599694

Venezia, 22 apr. (askanews) – “Abbiamo avviato questa straordinaria edizione della Biennale con un incontro nel Padiglione Ucraina con molti ministri della Cultura di tutto il mondo che sono presenti qui a Venezia. Credo che sia il modo migliore di promuovere l’internazionalità di questa manifestazione e di dare un segnale di solidarietà e vicinanza alla lotta del popolo ucraino”. Lo ha detto il ministro della Cultura Dario Franceschini, a margine della presentazione ufficiale di Padiglione Italia alla 59esima Biennale d’Arte di Venezia.

“Il Padiglione Italia – ha aggiunto Franceschini – è una novità, presenta un solo artista ed è un altro investimento che sta nella linea che da qualche anno stiamo cercando di seguire, ossia investire molto nell’arte e nell’architettura italiana contemporanea. Non c’è solo un glorioso passato, ma c’è anche uno straordinario presente”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli