Franceschini: "Ci sarà un'esplosione di consumi culturali finita la pandemia"

·1 minuto per la lettura

"Sono molto ottimista: tutte le crisi portano grandi opportunità. C'è stata una riscoperta di voglia di cultura e quando sarà finita la pandemia ci sarà un grande incremento dei consumi culturali, come già dimostrano i numeri sulle vendite di libri. Si è capito quanto la cultura sia determinante per la nostra vita: ci sarà un'esplosione". E' la convinzione che esprime il ministro della Cultura, Dario Franceschini, intervenendo alla presentazione della prima parte del cartellone del 'Festival dei Due Mondi' di Spoleto.

"Ogni volta, Spoleto rappresenta una crescita di contenuti e di qualità - sottolinea Franceschini - Anche quest'anno, il Festival si svolgerà in un clima particolare, ma siamo fiduciosi sull'andamento della pandemia: i grandi sacrifici che stanno facendo gli italiani e le misure messe in campo ci consentiranno di essere finalmente in una ritrovata normalità quando si svolgerà il Festival".

Il titolare del Mic afferma che "c'è una grande attenzione e la presentazione del programma è un modo oggi per dare fiducia al mondo della musica e dello spettacolo dal vivo, che ha attraversato un periodo di così grandi difficoltà con grande sacrificio, attenzione e rispetto delle regole. E' stato come attraversare un deserto, però non si è mai persa la speranza, né la grande capacità di adattamento alle situazioni di grande difficoltà", dà atto il ministro Dario Franceschini.

(di Enzo Bonaiuto)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli