Franceschini e Grutters: tra Italia e Germania rapporti solidi

Bla

Roma, 6 dic. (askanews) - "L'incontro con Monika Grutters Bohmer consolida i rapporti tra Italia e Germania sui temi della cultura e il rapporto personale tra di noi perché abbiamo fatto tante battaglie importanti insieme, l'ultima è stata quella di colmare una lacuna e integrare la delega del Commissario europea, Mariya Gabriel (Innovazione, Ricerca, Cultura e Giovani, ndr) anche sui temi della cultura ed è stata accettata". Così il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, incontrando l'omologo tedesco Monika Grutters Bohmer al Collegio Romano, per la firma del memorandum dei Premi alla traduzione Italo-Tedesca.

"Lavoreremo insieme anche durante il semestre di presidenza tedesca dell'Unione Europea nel II° semestre 2020 e durante il G20 a presidenza italiana. Ci sono molte cose da fare insieme", ha aggiunto Franceschini.

"Con nessun altro paese abbiamo dei rapporti così stretti e frequenti sulla cultura. Qui in Italia abbiamo diversi istituzioni culturali, come Villa Massimo e la casa di Goethe a Roma", ha detto Grütters Bohmer, alla sua terza visita in Italia nel 2019, sottolineando che il "premio di traduzione che rinnoviamo oggi, rappresenta uno strumento fondamentale per rafforzare la collaborazione culturale tra i due Paesi. Sarà a scadenza biennale e negli anni intermedi saranno organizzati dei laboratori a Berlino e Roma".