Franceschini: Ercolano esempio preziosa collaborazione con privato

Red/Gtu

Roma, 23 ott. (askanews) - "La preziosa collaborazione tra pubblico e privato che da un ventennio opera a Ercolano ha portato un altro frutto: la riapertura al pubblico della Casa del Bicentenario. Un risultato importante, che ha il merito di coniugare studio, restauro e fruizione di un monumento straordinario, caduto in stato di abbandono alla fine del XX secolo e ora nuovamente accessibile ai visitatori". Così il ministro per i Beni e le attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, che questa mattina è intervenuto alla cerimonia per la riapertura della Casa del Bicentenario nel parco Archeologico di Ercolano.

"L'apertura della Casa del Bicentenario - ha sottolineato Franceschini - è un'altra prova della storia di un riscatto: un fatto importante e simbolico del percorso iniziato qualche anno fa, con meno riflettori di Pompei ma ugualmente significativo". "Il Parco Archeologico di Ercolano - ha aggiunto il ministro - è un luogo di grande attrattività, un luogo dove pubblico e privato stanno collaborando in armonia nel rispetto dell'attività scientifica, della tutela e della cura del patrimonio culturale". "Questa collaborazione - ha concluso il ministro - ha portato tante cose importanti e ne porterà tante altre nel futuro".