Franceschini: giusto separare scuola da università e ricerca

Pol/Arc

Roma, 28 dic. (askanews) - "Una scelta giusta separare Scuola da Università e Ricerca. L'accorpamento in questi anni ha rischiato di creare un ministero troppo grande, con difficoltà a seguire al meglio settori centrali come scuola ricerca e università. Così con la separazione potranno essere valorizzate le attività di tutti e due i settori". Il ministro dei Beni culturali e capo delegazione Pd al governo, Dario Franceschini, ha salutato così l'annuncio dato dal premier con la scelta dei due nuovi titolari dei ministeri.

"La scelta di un tecnico di grandissimo profilo come Gaetano Manfredi garantisce poi la centralità assoluta di ricerca e università nelle strategie del governo. Molti auguri anche a Lucia Azzolina che ha già seguito con competenza sin qui le politiche della scuola", ha aggiunto.