Franceschini: incentivi per attività commerciali in piccoli comuni

Red/Cro/Bla

Roma, 8 nov. (askanews) - "Vorrei che si acquisisse la consapevolezza che alcune attività commerciali, in alcune parti del Paese, in particolar modo nei piccoli comuni che si stanno desertificando, hanno un valore sociale, aggregativo, identitario che va ben oltre il valore assoluto della libertà d'impresa e del valore dell'attività commerciale. Lo Stato deve fare qualche sacrificio per tutelare queste realtà. Le botteghe storiche tipiche o in generale le attività commerciali dei Comuni al di sotto di mille abitanti, debbano essere sostenute dallo Stato modello Tax Credit librerie, attraverso una serie di incentivi e sgravi fiscali". Lo ha detto il ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, intervenendo a Firenze al XII Forum Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio.