Franceschini: "Inda si sviluppi anche oltre Siracusa, nei teatri di pietra italiani"

(Adnkronos) - L'Inda, l'Istituto nazionale del Dramma antico, con sede a Siracusa , dove cura il ciclo di spettacoli classici al Teatro Greco, deve assumere un ruolo e una valenza appunto 'nazionale', che vada ben oltre i confini della città aretusea e della Sicilia. E' l'auspicio e al tempo stesso l'indicazione che arriva dal ministro della Cultura, Dario Franceschini, in occasione della presentazione della nuova stagione, che si aprirà il 17 maggio per concludersi il 26 luglio, al teatro greco di Siracusa, illustrata dal sovrintendente Antonio Calbi.

"Credo molto nella potenzialità dell'Inda - premette il ministro Franceschini - e credo che possa esserci uno sviluppo, che sono pronto a sostenere, che affianchi alla grande qualità della stagione a Siracusa, rafforzato quest'anno da grandi registi e da giovani talenti, anche un ruolo che vada oltre Siracusa per l'Inda, che in fondo si chiama Istituto Nazionale del Dramma Antico...". Per il titolare del Mic, occorre "lavorare sull'idea, che già in questa stagione mostra le prime tracce con spettacoli che saranno ospitati anche a Pompei e in altri luoghi, di costruire un circuito dei teatri di pietra che porti in giro per questa unicità italiana i grandi spettacoli che vengono rappresentati a Siracusa o altre produzioni allestite appositamente".

Quanto al ciclo di spettacoli classici allestito per questa nuova stagione al teatro greco di Siracusa, per Franceschini si tratta di "un programma di alta qualità. L'Inda è riuscita a garantire gli spettacoli anche durante l'attraversamento del deserto della pandemia - sottolinea il ministro della Cultura - e mi fa piacere che quest'anno possa ripartire con la capienza piena. Sarà sicuramente una stagione di altissima qualità, in linea con quanto fatto nei decenni passati. Il supporto del Mic continuerà a esserci e vorrei che questo supporto fosse in linea con i progetti di grande espansione e crescita dell'Inda".

(di Enzo Bonaiuto)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli