Franceschini: non farò nessuna controriforma attività Bonisoli

Bla

Roma, 2 ott. (askanews) - "Non farò nessuna controriforma della controriforma, come sono state chiamate le iniziative del mio predecessore, il ministro Bonisoli, che ringrazio per come ha condotto il dicastero, in modo positivo anche se con delle differenze di vedute". Così il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, in audizione alle Commissioni riunite Cultura di Camera e Senato, sulle linee programmatiche del suo dicastero. "Non c'è stata una controriforma della riforma dei Beni culturali, su cui parlamento, governo e sottoscritto hanno lavorato nella passata legislatura. Ci sono stati dei correttivi, alcuni che condivido altri meno, ma i cardini di quella riforma sono rimasti e sono state introdotte delle modifiche", ha sottolineato il titolare del Mibact.