Franceschini: Pd e M5s sono diversi ma governare è dovere

Afe

Cortona (Ar), 15 set. (askanews) - "Abbiamo il dovere di far funzionare, di passare da un governo contro a un governo per. Sapendo che è difficile perchè siamo stati avversari e le distanze ci sono su alcuni temi, che ci sono state aggressioni reciproche, in Parlamento e nel Paese. Dobbiamo cercare di costruire una casa comune con i sassi che ci siamo tirati contro". Lo ha detto Dario Franceschini, ministro per i Beni culturali, chiudendo la convention di AreaDem a Cortona.

Nel governo si dovrà lavorare "non con sfere di influenza, ma andandoci incontro, con il confronto, con la ricerca del compromesso. Non prenderemo il posto della Lega, cercheremo di lavorare in un sistema positivo in cui ciascuno impara qualocosa. Loro impareranno qualcosa, ma anche noi abbiamo qualcosa da imparare da loro, visto che hanno preso il 33%. Chi sente l'identità forte non ha paura di allearsi. Il governo è nato su ciò che unisce".