Franceschini "Riaprire in sicurezza i luoghi della cultura"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "Stiamo ragionando perché progressivamente, nelle condizioni di massima sicurezza, si vada alla riapertura di tutti i luoghi della cultura". Lo afferma in un'intervista al Corriere della Sera il ministro per i Beni e le Attività Culturali, Dario Franceschini.

"Ho chiesto al Comitato tecnico-scientifico un incontro urgente per proporre le misure di sicurezza integrative su cui stanno lavorando le organizzazioni di categorie e che mi consegneranno domani (oggi per chi legge, ndr) - sottolinea il ministro -. Potrebbero essere i biglietti nominativi, la tracciabilità delle persone, le mascherine Ffp2. Mi confronterò poi collegialmente col governo, perché non sono certo io a decidere da solo, e col Cts per individuare tempi e modalità".

"Però penso che teatri e cinema, con severe e adeguate misure, siano più sicuri di altri locali già aperti oggi. E credo che l'Italia, più di altri Paesi, abbia bisogno come l'ossigeno di tornare ad avere un'offerta culturale", aggiunge.

(ITALPRESS).

sat/red