Franceschini: si vergognino grandi imprese che non donano a Paese

featured 1491083
featured 1491083

Milano, 31 ago. (askanews) – “Io credo che la strada della collaborazione tra pubblico e privato sia la strada giusta, gestire insieme per un unico obiettivo: la tutela del patrimonio culturale dello stato. L’Art bonus ha dato una grossa mano in questo senso. Sono già arrivati 500 milioni di donazioni: bene, ma non è abbastanza. Vorrei che anche da noi arrivasse il principio del ‘restituire’ al proprio Paese, vorrei arrivasse il momento in cui le grandi aziende si vergognino se non donano per la tutela del patrimonio del proprio Paese”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli