Franceschini: siamo tornati a valorizzare il contemporaneo

·1 minuto per la lettura
featured 1349990
featured 1349990

Milano, 25 mag. (askanews) – “Su moda, design e grafica il nostro Paese ha perso quota dal punto di vista nazionale perché abbiamo pensato che fosse talmente prevalente il compito di tutelare quello che hanno lasciato le generazioni venute prima di noi, che ci fosse poco spazio per il contemporaneo e il presente”. Lo ha detto il ministro della Cultura Dario Franceschini, intervenendo a Milano all’inaugurazione dell’ADI Design Museum Compasso d’Oro.

“Invece – ha aggiunto il ministro- questo è un grande lavoro che dobbiamo fare: affiancare alla conservazione un lavoro di valorizzazione del presente e del contemporaneo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli