Francesco Forte: Spini, 'testimonianza validità scuola economisti italiani'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 gen. (Adnkronos) – "Profondo cordoglio" per la scomparsa di Francesco Forte è stato espresso da Valdo Spini, già vicesegretario nazionale del Psi e ministro. "Francesco Forte era un economista di grande e raffinata intelligenza e di profondo impegno politico. Ricordo personalmente che negli anni sessanta il suo libro 'La congiuntura più lunga' fu tra quei testi che mi indussero a studiare economia. Francesco Forte si impegnò in politica come parlamentare, ministro, dirigente del Psi. Quando egli era ministro degli Affari europei, organizzammo insieme nel 1984 un convegno 'L'Ecu.una moneta per l'europa', in cui già allora proponevamo che quella che era solo un'unità di conto, l'Ecu, si sviluppasse fino a diventare una moneta unica europea".

"Uomo di rara cultura, Francesco Forte -conclude Spini- ci lascia molte opere scientifiche a testimonianza della fecondità e della validità della scuola degli economisti italiani".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli